6 Dicembre 1998

Inaugurazione ufficiale per il neoristrutturato "Gesio", cappelleta cinquecentesca situata nella campagne di Bulgorello, frazione di Cadorago. Rimasto per secoli abbandonato a se stesso, il "Gesio" è stato dapprima recuperato dal punto di vista architettonico, grazie all'impegno dell'ASB (Associazione Sportiva Bulgorello) e di alcuni architetti locali e quindi, solo di recente, dal punto di vista artistico, con il rifacimento degli affrexchi interni grazie all'artista milanese Gaetano D'Auria che ha contribuito a riportare all'originaria bellezza la cappelletta dedicata ai Santi Giacomo e Filippo. Sull'esterno dell'antica struttura religiosa è stata posta una targa a ricordo di questa seconda ristrutturazione. Fondamentale il contributo di Vincenzo Verga, ideatore di Murarte 90.

(da "Il Corriere di Como")

 

 

 
Antica foto della cappelletta "Gesio"
Il degrado della cappelletta "Gesio" prima dell'intervento dei soci della A.S.B.
La cappelletta "Gesio" a restauro ultimato
L'inaugurazione a restauro completato: la benedizione impartita dal parroco di Bulgorello, Don Giuseppe Scherini
Un altro momento dell'inaugurazione
Il Maestro Gaetano D'Auria (a sinistra) con la moglie Elisabetta
l'opera di Gaetano D'Auria situata all'interno della cappelleta (vedi anche pagina personale dell'arista)